articoli

Pino Toro confermato presidente del Club Dirigenti Marketing

Pino Toro confermato presidente del Club Dirigenti Marketing

Il 17 aprile del 2018 si è riunita l'assemblea ordinaria del Club Dirigenti Marketing che ha confermato all'unanimità Pino Toro Presidente del Club per il biennio 2018/2020.

Oltre al nuovo Presidente, è stato nominato anche il nuovo consiglio Direttivo: 

Past President: Alessandro La Monica;

Vice presidenti: Vittorio Trupia, Antonino Rotondo Salerno;

Consiglio: Rino Alessi, Antonino Rotondo Salerno, Salvatore Limuti, Vittorio Trupia, Marco Ventura, Giacomo Ferrito, Giuseppe Urso, Alessandro Messina;

Colleggio sindacale: Sara Polizzotto, Nicola Gueccia, Pietro Busetta;

Segretario generale: Giacomo Ferrito

Il Presidente Pino Toro ha ringraziato i componenti dell'assemblea per la fiducia accordata per il secondo biennio consecutivo e si è impegnato ad adoperarsi insieme al consiglio direttivo alla crescita del Club

XXXI Premio Agora

Sono aperte le iscrizioni alla XXXI edizione del premio Agorà per la pubblicità

XXX Edizione Premio Agorà

In questi trent'anni il Premio Agorà ha sempre apportato cambiamenti necessari per interpretare l'evoluzione della pubblicità italiana.

In questa edizione troverete un maggior numero di categorie merceologiche, con particolare riguardo a quelle che hanno più filmati in televisione e sul web.
C'è più spazio sulle varie forme di utilizzo del web, sul marketing non convenzionale e la comunicazione integrata digitale ed un premio per gli Under 25.

Un'edizione nel segno del rilancio della comunicazione pubblicitaria italiana.

XXXI Premio Agora
XXX Ptremio Agora

XXX Edizione Premio Agorà

XXX Edizione Premio Agorà

L’agenzia GRUPPO RONCAGLIA di Roma vince l’Oro

con la campagna “Mare Mostro”

www.premioagora.it - www.facebook.com/AgoraPremio/

 

Palermo, 8 luglio 2017 - L’agenzia AGENZIA, GRUPPO RONCAGLIA di Roma ha vinto, con la “Campagna Mare Mostro” commissionata dal cliente Mare Vivo,  il Primo Premio assoluto ‘Agorà d’Oro’ della XXX edizione del Premio Agorà che si è tenuto questo pomeriggio 8 luglio, nella prestigiosa location dell’Hotel Villa Diodoro a Taormina.  

Il Premio Agorà, creato in Sicilia nel 1986 dal Club Dirigenti Marketing con lo scopo di valorizzare ed incentivare la comunicazione pubblicitaria, ogni anno seleziona le migliori campagne di advertising e progetti di comunicazione premiando sia le agenzie che le hanno prodotte sia i clienti che le hanno commissionate.

Per l’edizione 2017 sono state 44 le agenzie partecipanti per un totale di 116 progetti creativi iscritti in dodici sezioni (Tv, Stampa e affissione, Comunicazione integrata, Immagine Aziendale, Direct Mailing, Eventi e sponsorizzazioni, Merchandising/POP, Comunicazione non convenzionale, Immagine coordinata, Packaging, Premi Speciali) che sintetizzano i diversi campi di espressione della comunicazione, dalla tradizionale a quella multimediale. Novità di quest’anno è stata l’istituzione della categoria speciale “Platinum”, ideata per insignire di un nuovo e prestigioso riconoscimento le agenzie che negli anni hanno più partecipato e vinto il concorso nazionale che premia i progetti di comunicazione e le migliori campagna di advertising. Le agenzie assegnatarie del premio sono state 23, diffuse su tutto il territorio nazionale.

La giuria è composta dai rappresentanti delle seguenti associazioni nazionali e istituzioni: ADICO, AISM, ASSOCOM, ASSIRM, CDM, FEDERPUBBLICITA', IAA, IULM, PUBBLICITA’ PROGRESSO, UNICOM, UPA ed è presieduta dal Fondatore del Premio Agorà.

Il tema centrale della XXX edizione è stato il valore che il lavoro creativo e il cambiamento innovativo possono avere nel rilancio dell’economia dell’area meridionale. La tavola rotonda dal titolo “L’innovazione e la creatività possono rilanciare il sud”, aperta dal Presidente del Club Dirigenti Marketing Giuseppe Toro e presieduta da Giancarlo Cervino (Presidente Aism), Emanuele Nenna (Presidente Assocom), Marco Fresta (Componente Giuria Premio Agorà per Assocom), Salvatore Limuti (Direttore Centro Studi Club Dirigenti Marketing), Alessandro Ubertis (Presidente Unicom) e Giovanna Maggioni (Direttore Generale Upa), ha cercato di delineare prospettive e linee guida per il marketing del futuro, considerato come volano per l’accelerazione dell’economia.

Il dottor Salvatore Limuti sintetizza così questa edizione del premio: «la specificità del Premio Agorà consiste nel meccanismo di valutazione che non viene effettuata considerando soltanto criteri estetici ma, data la presenza in giuria di figure professionali differenti (grafici, esperti di marketing, copywriter, psicologi applicati, ricercatori), avviene attraverso un’attenta analisi della copystrategy e delle tendenze del mercato. In più non vengono premiate soltanto le agenzie ma anche il committente: la riuscita di una campagna pubblicitaria dipende sempre da una buona collaborazione tra entrambe le parti. Si consolida quest’anno inoltre – continua Limuti –  il Premio per l’Etica, istituito nel 2016 dopo la scomparsa del Dott. Curella, fondatore della Banca Sant’Angelo, ed ad esso intitolato in quanto figura che ha saputo coniugare competenze, managerialità e valori etici, cosa non sempre semplice.  Lo assegneremo ad una agenzia che si distingue per il contenuto etico nelle sue varie forme».

A seguire l’elenco completo dei vincitori dell’Edizione 2017, suddivisi per Regione e, le agenzie assegnatarie del PLATINUM, istituito in occasione del Trentennale del Premio.

 

VINCITORI AGORA’ 2017

Lombardia (Milano - Monza)

 

L’Agenzia LORENZO MARINI GROUP di Milano,  vince l’Agorà d’Argento per  il migliore SPOT TV  con il Prodotto “Tonno Mare Aperto”  (Cliente Mare Aperto);

 

L’Agenzia PUBLITRUST di Monza  vince l’Agorà d’Argento per la migliore COMUNICAZIONE INTEGRATA, con il Prodotto “Mostra Internazionale Illustrazione Le Immagini Della Fantasia'' (Cliente Comune Di Monza - Biblioteca Civica);

 

L’Agenzia LA FABBRICA di Milano vince l’Agorà d’argento per la migliore IMMAGINE AZIENDALE con il Prodotto “Progetto Di Educazione Al Risparmio Per La Scuola Primaria "Coltiva Il Tuo Sogno" (Cliente ING BANK);

 

L’Agenzia FMedia srl di Milano vince due Agorà d’argento per il migliore EVENTO con il Prodotto “Sic58 On Ice - La Pista Di Ghiaccio Più Lunga D'Europa” (Cliente Comune Di Riccione) e  per la migliore COMUNICAZIONE NON CONVENZIONALE con il Prodotto “Shaman”,  (Cliente Gardaland);

 

L’Agenzia TUNNEL STUDIOS di Milano vince l’Agorà d’argento per il migliore SITO INTERNET con il Prodotto “Amaro Lucano”(Cliente Amaro Lucano);

 

 

Emilia Romagna (Ferrara-Forlì-Parma)

 

L’Agenzia INSIDE COMUNICAZIONE di Ferrara vince l’Agorà d’Argento per il miglior ANNUNCIO STAMPA con il Prodotto “Pasta Andalini”  STAMPA (Cliente Andalini);

 

L’Agenzia MENABO' GROUP di Forlì vince l’Agorà d’Argento per la migliore IMMAGINE COORDINATA con il  Prodotto “SICILIO” (Cliente Op La Deliziosa);

 

L’Agenzia AREA ITALIA di Parma vince l’Agorà d’Argento  per il migliore PACKAGING con il  Prodotto “PARMIGIANO REGGIANO” (Cliente Consorzio Del Parmigiano Reggiano);

 

Lazio (Roma)

 

L’Agenzia Gruppo Roncaglia di Roma è la vera leader della XXX edizione con la conquista di quattro premi: il più prestigioso, l’Agorà d’oro con il Prodotto “Campagna Mare Mostro” (Cliente Mare Vivo); due Agorà d’argento per la miglior COMUNICAZIONE INTEGRATA con il Prodotto “Campagna Mare Mostro” (Cliente Mare Vivo) e per la migliore COMUNICAZIONE NON CONVENZIONALE  con il Prodotto “GoMB” (Cliente Mercedes-Benz) e il Premio Etica “Nicolò Curella” con il Prodotto “Campagna Mare Mostro” (Cliente Mare Vivo);

 

L’Agenzia  DEMBA GROUP di Roma vince l’Agorà d’Argento per la migliore AFFISSIONE con il prodotto Serie Tv “Solo” (Cliente Taodue Film);

 

Piemonte (Torino)

 

L’Agenzia TEMBO SRL di Torino vince l’Agorà d’Argento per  il migliore DIRECT MAILING con il Prodotto “Guide Eutekne” (Cliente Eutekne Spa);

L’Agenzia Ideal di Torino vince due Agora d’Argento:  per il migliore EVENTO con il Prodotto “CASA 500”(Cliente FCA) e per la migliore COMUNICAZIONE WEB ADV con il Prodotto “NH GLOBAL BRAND VIDEO” (New Holland Agriculture)

 

Sicilia (Palermo - Catania)

 

L’Agenzia ALIAS di Palermo vince l’Agorà d’Argento per la migliore COMUNICAZIONE WEB ADV SOCIALE con il Prodotto “PROGETTO SOCIALE ‘NESSUNO TOCCHI ROSALIA’ " (Cliente Associazione Le Onde Onlus);

 

L’Agenzia REATTIVA di Catania  vince l’ Agorà d’Argento nella sezione PREMI SPECIALI con il Prodotto “CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE ADDIOPIZZO " per la migliore Campagna In Dialetto (Cliente Addiopizzo Catania);

 

 

Veneto (Padova – Verona)

 

L’Agenzia GRUPPO ICAT di Padova vince il Premio Agorà per la migliore IMMAGINE AZIENDALE Prodotto “Mokarabia Caffe'”, (Cliente Mokarabia - One Coffee Industries);

L’Agenzia SECOM THE BRAND FARM DI Verona vince il Premio Agorà per il migliore POP con il Prodotto ESPOSITORE CONFETTURE DI FRUTTA MENZ  & GASSER (Cliente Menz & Gasser Spa);

 

VINCITORI

PREMIO AGORA’ PLATINUM

  • ADIMMAGINE, Messina

Dal 1983 incontra l’imprenditoria garantendo sempre di essere una mano che sostiene e accompagna le esigenze del Cliente. Sempre in allenamento per essere all’altezza delle aspettative del cliente, mai stanca di imparare e di apprendere la legge della realtà applicata alla comunicazione integrata.

 

  • ADMCOM, Bologna

Agenzia di Comunicazione Integrata, è orientata alla creatività: ha raccolto i premi nazionali e internazionali più importanti compresi quelli di Cannes, New York e Londra. Ha ospitato la giuria internazionale dei Cresta Awards. Tra i riconoscimenti: prima agenzia menzionata in “Young Blood” nel 2009, premio “Davide contro Golia” e agenzia dell’anno nel 2012.

  • AREA ITALIA, Parma

Nata nel 1991 per opera dei soci fondatori Michele Rastelli e Andrea Begani che sono tutt’ora alla guida della società, conta un organico di circa 20 risorse. aperti al confronto e al cambiamento. È questo il segreto che ha permesso all’agenzia di crescere ed evolversi, divenendo “saggi” ma rimanendo giovani.

 

  • ART&BIT, Catania

Un’anima milanese, forgiata dal metodo di lavoro creativo, dai ritmi e dal rigore delle grandi agenzie multinazionali. E un’anima siciliana, forte di un’esperienza solida e profonda, formatasi nel rapporto con decine di aziende italiane, non solo meridionali, di ogni dimensione. Insieme, in un’unica agenzia: è questa la forza di Art&Bit.

 

  • BRUNAZZI & ASSOCIATI, Torino

Nata ufficialmente nel 1985, ma la sua esperienza nel settore della comunicazione d’impresa è molto più lunga grazie alla figura di Giovanni Brunazzi, responsabile internazionale Advertising & Identity alla Direzione Immagine Iveco dal 1976 al 1984. L’agenzia sviluppa progetti di corporate identity, advertising, brand design, editorial design, packaging, exhibition design e web design. 

 

  • CARTA E MATITA, Milano

Aiuta le aziende a trovare la propria voce, per comunicare in modo efficace identità, prodotti e servizi. Amano essere incisivi, unire un design espressivo con le parole giuste. Il team creativo, fortemente orientato all’innovazione, è l'ingrediente segreto che rende possibile l’alchimia.

 

  • EXCALIBUR SRL, Palermo

Nata nel 1998, è un'agenzia specializzata nel fornire alle imprese consulenza e servizi integrati di comunicazione e web marketing. Opera sull'aspetto più importante dei mercati evoluti, ovvero coadiuvare il marketing nell'incremento delle vendite attraverso la cattura di nuovi clienti e la fidelizzazione di quelli attivi.

 

  • FEDERICO CRESPI, Sanremo

Agenzia di comunicazione integrata, nata nel 1995 a Sanremo. Esordisce agendo con prevalenza nel territorio compreso fra la Riviera dei Fiori e la Costa Azzurra, formando un team bilingue esperto sia del mercato francese che di quello italiano.  Poi si espande, diventando una realtà riconosciuta a livello nazionale, come certificato dagli importanti premi di categoria vinti fino ad oggi.

 

  • FEEDBACK, Palermo

Nata a Palermo nel 1997 si occupa di comunicazione, pubblicità, marketing, eventi, web e mobile, social media, relazioni pubbliche, sponsoring, packaging e design. Mettendo i marchi e prodotti in una luce nuova per creare esperienze emotivamente coinvolgenti da condividere, affinché aziende e persone stringano legami più profondi. Specializzata in eventi internazionali di grande richiamo, nella comunicazione integrata di Istituzioni, Enti pubblici e imprese eccellenti, ambiziosi progetti sul web e sui social media.

 

  • GOMEZ&MORTISIA, Palermo

Nata da un'idea di Danilo Li Muli ed Elisa Di Cristofalo, nell'arco di 20 anni Gomez&Mortisia è diventata una vera e propria “Production Company”, una realtà completa con quattro principali aree di business. ADV e Comunicazione Integrata, Editorial, Grandi Eventi e Press Agency. Quattro settori che per alcuni aspetti si intrecciano dando vita a sinergie efficaci che trovano il loro comune denominatore nella capacità di gestire ogni aspetto strategico ed operativo.

 

  • GRUPPO ARMANDO TESTA, Torino

Armando Testa è il più grande gruppo italiano di comunicazione del mondo, con sedi a Torino, Milano, 14 uffici in Europa e a Los Angeles. Nel 1956 nasce lo Studio Testa dedicato alla pubblicità non solo grafica ma anche televisiva e da allora il genio di Armando Testa si espande e viene riconosciuto a livello internazionale. Anche dopo la morte del fondatore, il Gruppo continua la sua leadership nel mondo della comunicazione. Il segreto del loro successo? Aggiungere alla creatività sempre una precisa visione strategica

 

  • GRUPPO RONCAGLIA, Roma

Da 38 anni sul mercato, il gruppo Roncaglia conta un portfolio con più di 370 clienti soddisfatti grazie ad un approccio basato su 4 unit: Consumer Intelligence, Above Communication, Digital Marketing e Relationship Marketing. Un approccio unico che genera successo per le aziende che lo scelgono. 

 

  • INSIDE COMUNICAZIONE, Ferrara

Un team creativo, giovane e sempre alla ricerca di nuovi stimoli che concepisce ogni lavoro lavoro come un’identità, un insieme di persone e prodotti che si imparano a conoscere bene, nel tempo. Propone soluzioni a 360° per creare un rapporto solido, che si fondi sul confronto e crei i presupposti per una storia, quella del cliente insieme all’agenzia.

 

  • INTEGRA SOLUTIONS, Forlì

Nasce a Forlì nel 2000 come agenzia di comunicazione integrata a servizio completo ed oggi è una realtà che opera nel settore della comunicazione offrendo consulenza anche attraverso Business Unit specializzate. Posizionata tra le prime agenzie di comunicazione integrata dell’Emilia Romagna, gestisce progetti in tutta Italia.

 

  • LA FABBRICA; Milano

La Fabbrica, che fa parte del Gruppo Holding Industriale Spa, è un'agenzia di comunicazione internazionale con sedi a Milano, San Paolo, Buenos Aires, Santiago del Cile e corrispondenti in Europa dell’Est. Da oltre 30 anni l’Agenzia è specializzata nello sviluppo di strategie di comunicazione ed engagement multicanale, disegnate per costruire la reputazione delle aziende e delle marche attraverso progetti che educano i target sui temi di interesse per i clienti seguendo un approccio narrativo, valoriale e partecipativo.

 

  • MENABO' GROUP, Forlì

Concetto chiave è l’evolutionary branding: per affiancare i clienti nella costruzione o rafforzamento del proprio brand attraverso soluzioni flessibili, integrate e innovative, anticipando tendenze e intercettando i cambiamenti che attraversano i mercati.

  • OFG ADV, Milano

Agenzia con un forte orientamento al problem solving strutturata per gestire internamente ogni aspetto del processo comunicativo. Comunicare è un processo che richiede esperienza, analisi del mercato e i tool per gestire e monitorare le campagne misurandone i risultati. Il  metodo è fondato su tre asset: Opportunity, Focus & Goals.

 

  • PUBLITRUST, Monza

Trust, fiducia. È la parola alla quale l’agenzia di Monza è più attaccata da sempre. Non solo perché è metà del nome ma perché rappresenta il modo di operare: trasparente, concreto, determinato. Esperienza ormai trentennale e l'expertise aggiornata dei collaboratori: un network di professionisti che ci permette di curare ogni tipo di progetto.

 

  • QUOM3, Sassari

I creativi lavorano insieme agli strategic planner e tutti lavorano insieme al cliente e presentano le loro idee. La filosofia dell’Agenzia è: meno filosofia. Nessun filtro fra creatività e analisi, più risultati: così si conquista e si soddisfa il cliente.  

 

  • RAINERI DESIGN, Brescia

Originale, creativo e funzionale: sono questi i valori alla base di ogni lavoro prodotto. Indipendenti e fieri dei 20 anni d’efficienza dedicati a brand italiani e internazionali. Tutti vogliamo qualcosa di eccezionale, le cose straordinarie arrivano dalla passione: ecco il tratto distintivo dell’agenzia di Brescia.

 

  • UNIVISUAL, Milano

Società specializzata nella consulenza di Direzione per la strategia di marca e la progettazione di sistemi di identità, mirati a sviluppare valore per gli stakeholder e il mercato, fondata da Gaetano Grizzanti nel 1986. Univisual è pioniere di un pensiero unico, capace di creare una connessione tangibile tra strategia e creatività.

 

  • URSO PUBBLICITA, Palermo

Dal 1986 l’Agenzia risponde in maniera fattiva e mirata ai cambiamenti degli scenari ed alle richieste dei nostri clienti, per garantire loro un'efficiente e remunerativa interazione con il pubblico ed i mercati di riferimento. La struttura è professionalmente dotata di competenze multi disciplinari, agile e reattiva nell’approccio quotidiano con le attività del marketing e della comunicazione: in sintesi un’agenzia “solving problems”.

 

 

 

Cos’è il Club Dirigenti Marketing Associazione regionale senza fini di lucro, completamente auofinanziata, nata nel 1985 a Caltanissetta per volontà di dieci soci fondatori – alcuni dei quali dirigenti della Società F.lli Averna S.p.A – molto sensibili alle problematiche economiche dell’isola. Promuove iniziative culturali per migliorare la conoscenza delle moderne concezioni e tecniche del marketing e del loro sviluppo, intendendo migliorare il sistema informativo tramite banche dati. Non ha scopi sindacali o politici, si propone come luogo di incontro e di verifica per i manager siciliani.  I soci fondatori hanno dato fini importanti e inscindibili per regolamentare e dare impulso alle attività associative attraverso la divulgazione della cultura del marketing. Il Club Dirigenti Marketing vuole essere un centro per lo scambio di idee ed esperienze sul piano professionale e umano: per conseguire questi obiettivi sono state nominate delle Commissioni che si occupano della formazione e organizzazione di convegni, seminari e studi insieme al Consiglio Direttivo che coordina tutte le iniziative itineranti. Per ulteriori informazioni sul Club Dirigenti Marketing https://www.clubdirigentimarketing.org/

 

Per ulteriori informazioni:  

Ufficio stampa Premio Agorà

segreteria@premioagora.it

Tel. 091 519077

 

 

XXX Ptremio Agora
articoli

Alessandro La Monica nuovo presidente del Club Dirigenti Marketing

Alessandro La Monica nuovo presidente del Club Dirigenti Marketing

Subentra a Salvatore Limuti e resterà in carica per i prossimi due anni

Il Club Dirigenti Marketing, l’associazione nata nel 1985 per divulgare la cultura del
marketing in Sicilia, presenta il nuovo presidente, Alessandro La Monica.

La Monica, attuale amministratore Unico del DI.S.TE Consulting srl, Consigliere
d’amministrazione della Banca Popolare S.Angelo scrl, Consulente di direzione della
Fondazione Centro Ricerche Economiche A.Curella di Palermo, succede a Salvatore Limuti e
resterà in carica per i prossimi due anni. Unanime il voto dei componenti del Club riunitosi lo
scorso 26 giugno in occasione dell’Assemblea Ordinaria.

“Ringrazio i componenti dell’Assemblea per la fiducia accordatami – ha dichiarato il neo
presidente La Monica – Non lesinerò energie per la produttività del Club: è mia intenzione,
infatti, prevedere una serie di deleghe per distribuirne al meglio le attività”.

Oltre al nuovo Presidente, è stato nominato anche il nuovo consiglio Direttivo. Past
President: Salvatore Limuti

Componenti del Direttivo: Antonio Bartoccelli, Antonino
Salerno Rotondo, Giuseppe Urso, Antonello Montante, Giuseppe Toro, Marco Ventura,
Marcello Prestipino, Rosario Minasola.

Consiglieri Supplenti: Giacomo Ferrito, Nicola
Gueccia. Collegio Sindacale: Vincenzo Fazio. Vittorio Trupia, Pietro Busetta. Sindaco
Supplente: Sara Polizzotto.

articoli

Consiglio direttivo del 24.09.2013

Consiglio direttivo del 24.09.2013

Il giorno 24 del mese di settembre 2013, alle ore 18,00, nella sede del Club Dirigenti Marketing di Via Resuttana 360, Palermo, si è riunito il Consiglio Direttivo del Club Dirigenti Marketing, per deliberare sul seguente ordine del giorno:

 

  • Proposte per l’attività del Club nel 4° trimestre 2013 e nel successivo semestre;
  • Assegnazione deleghe e criteri di attuazione;
  • Attribuzione del riconoscimento di “Cavaliere del Marketing” a Tommaso Dragotto;
  • Rendiconto finale del Premio Agorà 2013 e criteri da adottare  per l’edizione 2014;
  • Altri ed eventuali.

 

Sono presenti alla seduta: il Presidente CDM Alessandro La Monica, il Past President Salvatore Limuti, i Vice Presidenti Nino Salerno Rotondo e Marco Ventura, i consiglieri Giuseppe Urso, Pino Toro, Marcello Prestipino, Rosario Minasola e il Sindaco Vittorio Trupia.

 

Considerato il numero dei partecipanti sufficiente per deliberare, il Presidente dichiara aperta  la riunione, iniziando ad affrontare il primo punto all’ordine del giorno, cioè le proposte per la futura attività del Club.

 

Il Presidente La Monica si rivolge al consigliere Giuseppe Urso, ricordandogli che gli è stata assegnata la delega per il coinvolgimento dei giovani nell’attività del CDM. L’interpellato conferma il suo impegno esplorativo all’interno delle facoltà universitarie più interessate ai temi proposti dal Club Dirigenti Marketing, al fine di promuovere assieme un’iniziativa volta a sensibilizzare i giovani stessi sulle tematiche essenziali per l’attività imprenditoriale, alla luce delle sostanziali modifiche intervenute nei criteri di gestione delle imprese, per accentuarne il livello di competitività. Ne è scaturito l’impegno di Giuseppe Urso di formulare una dettagliata proposta su quanto potrà essere fatto, compreso un cenno al ruolo della spending rewieu nelle strategie aziendali.

Sulla futura attività del Club sono poi intervenuti Salvatore Limuti, Vittorio Trupia e Marco Ventura: una delle ipotesi emerse è stata l’organizzazione di seminari di marketing della durata di 10 o al massimo 15 giorni, da tenere presso la sede di Confindustria Sicilia. Questo in sostituzione del Master di 1° livello che si riteneva di riuscire ad avviare, dopo la convinta approvazione da parte del Rettore Lagalla, assieme all’Università di Palermo, coinvolgendo le facoltà di Economia e Ingegneria Gestionale. L’ostinazione dei soggetti coinvolti di dar vita ad un Master di 2° livello, improponibile nel contesto attuale, al fine di ottenere i contributi regionali, ha fatto arenare il progetto.

La seconda ipotesi è stata quella del subentro del Club nell’ISIDA di Palermo, che nel frattempo è stato posto in liquidazione, assumendone la denominazione, ma applicando sistemi didattici diversi, basati principalmente sulle esperienze manageriali da proporre ai fruitori della stessa attività didattica. La partneship di Confindustria Sicilia, di docenti dello stesso ISIDA e dell’Università di Palermo, è stata ritenuta essenziale per il buon esito del progetto.

Continuando a rimanere in tema, sia Urso che Limuti, con un convinto sostegno da parte di Trupia, hanno ritenuto degno di approfondimento un tentativo di rivitalizzazione della sezione “Junior” del Club, contemplata dallo stesso Statuto dell’associazione, non limitandola al pagamento di una cifra ridotta per la quota associativa annuale, ma soprattutto  finalizzandola ad una concreta attività parallela, guidata da un’apposita commissione composta all’interno della sezione.

L’idea dell’organizzazione di un Osservatorio annuale, come quello organizzato a Roma dall’Assoconsult, sullo scenario delle consulenze, proposta da Marco Ventura, per ora è stata accantonata, pur ritenendola interessante e da tenere presente per il futuro, preferendo anticipare per ora le iniziative considerate di importanza prioritaria.

 

Il tema delle deleghe operative, segnalato nel secondo punto dell’ordine del giorno, è stato implicitamente affrontato nel punto precedente, con i compiti già assegnati a Giuseppe Urso, Salvatore Limuti, Vittorio Trupia e, per il coinvolgimento di Confindustria Sicilia nell’operazione ISIDA, a Nino Salerno Rotondo.

 

Il terzo punto, la proposta di attribuire il riconoscimento di “Cavaliere del Marketing” al Presidente di Sicily by Car Tommaso Drago, ha risosso l’approvazione unanime di tutti i presenti alla riunione. E’ stata anche condiviso il suggerimento di Vittorio Trupia di inserire la cerimonia di assegnazione in occasione della festa prevista al Teatro Massimo di Palermo, con la partecipazione dello showman Fiorello, per i 50 anni della Sicily by Car.

 

L’ultimo punto dell’ordine del giorno, che affrontava il tema dell’ultima edizione del Premio Agorà, ha messo in evidenza le sopravvenute difficoltà per la riscossione del contributo di 6.000 euro promesso dalla Camera di Commercio di Caltanissetta, che poi ha posto dei paletti per la riscossione della cifra che hanno complicato non poco l’espletamento della pratica. Se ne è occupata finora Sara Polizzotto che vuole approfondire l’argomento con il Presidente la Monica, per uscire dall’impasse. E’ stata invece rinviata ad una successiva riunione ogni decisione da adottare per la prossima edizione del 2014, in funzione soprattutto di una effettiva copertura delle spese che anche nel 2013 sono state alquanto elevate.

 

Alle 19,30, non essendoci altri argomenti da affrontare, il Presidente La Monica ha dichiarato conclusa la seduta.

articoli

Consiglio direttivo del 10.07.2013

Consiglio direttivo del 10.07.2013

Il giorno 10 del mese di luglio 2013, alle ore 18,00, nella sede del Club Dirigenti Marketing di Via Resuttana 360, Palermo, si è riunito il Consiglio Direttivo del Club Dirigenti Marketing, per deliberare sul seguente ordine del giorno:

Nuovi indirizzi per l’attività del Club nel biennio 2013-2015
Elezione del Segretario Generale per il biennio 2013-2015;
Nomina Vice Presidenti;
Rendiconto finale Premio Agorà 2013
Ratifica nuovi associati;
Altri ed eventuali.

Sono presenti alla seduta: il Presidente CDM Alessandro La Monica, il Past President Salvatore Limuti, i consiglieri Nino Salerno Rotondo, Antonio Bartoccelli, Antonino, Giuseppe Urso, Pino Toro, Marcello Prestipino, Marco Ventura.

Considerato il numero dei partecipanti sufficiente per deliberare, il Presidente dichiara aperta la riunione, iniziando ad affrontare il primo punto all’ordine del giorno, cioè i nuovi indirizzi da imprimere all’attività deel Club.

Ribadita la volontà di far frequente ricorso alle deleghe che hanno il senso di responsabilizzare e coinvolgere in specifici campi di attività del Club i Soci coinvolti , il Presidente La Monica propone di concepire in premessa deleghe specifiche per determinati rapporti o campi di attività, ai componenti del Consiglio Direttivo ed in particolare a coloro che ricopriranno la carica di Vice Presidente. Ma l’obiettivo più importante, ha sottolineato il Presidente, è riuscire a far raggiungere al Club un alto grado di visibilità, che per ora non possiede, promuovendo anche opportuni collegamenti con altre associazioni e in particolare con i due principali Club service. Il fine ultimo, indipendentemente dalle collaborazioni che possono essere attivate, è quello di riuscire a dare un servizio effettivo al territorio. Questo principio ha visto in piena sintonia il Consigliere Salerno, che si è dichiarato disponibile ad attivarsi in questa prospettiva e lo stesso ha fatto il Consigliere Pino Toro. Analogamente, il Presidente, ha ribadito l’importanza di incrementare il numero di soci del club e di un maggiore coinvolgimento nelle attività dei Soci, soprattutto di coloro che non sono nel direttivo.

Il rapporto con le istituzioni è sempre stato piuttosto difficile. Ne è un esempio, come ha evidenziato Marcello Prestipino, il tentativo fatto con la Presidenza della Regione di affrontare insieme il tema dell’impulso alla competitività del comparto produttivo regionale, sulla base di quanto emerso dai due focus group organizzati sul tema dal Club Dirigenti Marketing a Palermo e Catania. Il tentativo, ha detto Limuti, va comunque rifatto, augurandosi di trovare finalmente un maggior grado di disponibilità, anche se dobbiamo tener conto di una persistente miopia delle istituzioni regionali, impegnate soprattutto nel reperimento dei fondi per la copertura di spese messe in bilancio, piuttosto che impostare linee guida per la crescita della nostra economia.

A parere del Consigliere Urso, il problema più grave che si riscontra nell’imprenditoria dell’isola, è la completa vocazione al localismo e la cristallizzazione di metodi di conduzione aziendale arcaici, ignorando del tutto che si opera in un mercato in cui prevale il fenomeno della globalizzazione. E si rinuncia del tutto, per non subirne il costo, ad appropriarsi di figure professionali che diano i giusti indirizzi ai progetti di sviluppo e di ampliamento dei mercati.

Dopo il mal riuscito tentativo di promuoverne uno sul Marketing Management assieme alle Facoltà di Economia e Ingegneria gestionale di Palermo, a parere di Limuti è possibile concepire un nostro Master, avvalendoci, anche al fine di contenerne i costi, di figure professionali che non siano pressate dall’obiettivo della sopravvivenza, per raggiunti limiti di età e disponibilità di ampi spazi di intervento. Così come è estremamente utile proseguire sulla strada degli incontri periodici con manager siciliani e non, che raccontino la loro storia e quella delle loro aziende, come di recente è avvenuto con Manfredi Barbera e Giuseppe Condorelli.

Principi e metodi per raggiungere un adeguato grado di competitività senza il quale è messa in dubbio la sopravvivenza sul mercato, è un tema che a giudizio di Marco Ventura deve essere incluso tra le priorità degli interventi del Club. Guardare solo all’interno della propria azienda, senza confrontarsi con ciò che si muove all’esterno, non dà di certo garanzie per il futuro.

Per il secondo punto all’ordine del giorno, è stata confermata l’attribuzione della carica di Segretario Generale al Consigliere Marcello Prestipino, vincendo le perplessità di quest’ultimo per i limiti di età raggiunti e la non ottimale condizione fisica del momento. E’ stata soltanto sottolineata la necessità di un agevole collegamento tra la funzione e la Presidenza del Club.

Per il terzo punto, la nomina dei Vice Presidenti, si è proceduto alla nomina di Antonino Salerno Rotondo, Pino Toro e Marco Ventura (con specificità nell’area del catanese e della Sicilia orientale in generale).

E’ stato subito dopo affrontato il tema delle deleghe operative: Quelle ipotizzate sono le seguenti: a Limuti: organizzazione interna e rete territoriale del Club; ad Antonio Bartoccelli: Premio Agorà, analisi critica del Premio e valutazione della possibilità di gestire tutta la raccolta pubblicitaria con una provvigione del 50% per la sua azienda Graphised (assecondando il parere di Limuti, espresso qui sotto); a Marcello Prestipino: funzione di Segretario Generale del Club, con le competenze che le derivano, secondo Statuto; Antonino Salerno: Cavalieri del Marketing, strategie e regolamento – Rapporti con le Istituzioni; Giuseppe Urso: Giovani, individuare modi e strategie per coinvolgere i giovani nel Club – Internazionalizzazione, pensare metodi e strategie per l’internazionalizzazione del Club; Marco Ventura: Master, predisporre un programma di Master per l’anno in corso; Rosario Minasola: Web, attivare iniziative sulla rete a supporto dell’attività del Club; Pino Toro: rapporti con le Associazioni ed i Club Service.

In seguito, sarà cura del Presidente La Monica individuare dei soggetti che si occupino: 1) Rapporti con la Scuola e l’Università; 2) incremento della presenza femminile all’interno del Club. Sarà comunque inviata dal Presidente a ciascun componente del Direttivo una lettera in cui viene chiesta tale collaborazione.

In merito al premio Agorà, archiviata la XXVI edizione, ben riuscita malgrado le difficoltà del momento e una certa perdita in termini di consuntivo finale, si è pensato di proporre al Consigliere Bartoccelli e alla sua azienda Graphised, la gestione della prossima edizione, soprattutto in funzione del reperimento delle risorse finanziarie, con un’adeguata cointeressenza della Graphised per i proventi pubblicitari. L’idea, adombrata da Limuti, è sembrata a tutti una buona soluzione.

E’ stata data per scontata la ratifica delle nuove iscrizioni al Club da parte di Vittorio Trupia (nominato anche Sindaco nella recente Assemblea) e Tommaso Dragotto.

Alle ore 20,30, non essendoci altri argomenti da affrontare, il Presidente La Monica ha dichiarato conclusa la seduta.

articoli

Assemblea Ordinaria del 26.06.2013

Assemblea Ordinaria del 26.06.2013

L’anno 2013, alle ore 17,00 del giorno 26 giugno, a Palermo, in una sala dell’Hotel Excelsior Hilton, dietro regolare avviso di convocazione del Presidente, si è riunita l’Assemblea Ordinaria dei Soci del Club Dirigenti Marketing, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

• Rendiconto attività del Club;

• Bilancio esercizi 2011 - 2012;

• Accettazione candidature;

• Mozioni di voto;

• Elezione Presidente, Consiglio Direttivo e Collegio Sindacale;

• Varie ed eventuali.

Partecipano all’Assemblea, personalmente o tramite delega, 22 Soci del Club, in numero sufficiente per deliberare, trattandosi di seduta in seconda convocazione.

Il Presidente uscente Salvatore Limuti, nomina Presidente dell’Assemblea il Past President uscente Antonio Bartoccelli che dà la parola a Limuti per il previsto intervento introduttivo.

Salvatore Limuti informa preliminarmente che nel biennio trascorso, tra dimissioni e nuovi iscritti, il numero complessivo dei Soci è rimasto praticamente invariato, con prevalenza di iscritti a Palermo e soltanto 4 a Catania, dove sarà opportuno intensificare le adesioni. La crisi in atto – ha proseguito Limuti -  ha aggravato la gestione del Club, con una riduzione di presenze alle iniziative promosse e alle riunioni del direttivo, per i pressanti impegni operativi degli imprenditori presenti nella compagine sociale e nel Consiglio direttivo. Malgrado tutto il Club Dirigenti Marketing è riuscito nel trascorso biennio a realizzare numerose iniziative, tra cui due edizioni del Premio Agorà, che mantiene una posizione di assoluto rilievo nel panorama dei Premi nazionali. Il Club è riuscito, grazie anche alla collaborazione di un’azienda di P.R. di Milano, a dare ampia visibilità alla manifestazione, accentuata anche dalle iniziative dei singoli premiati. In occasione della recente edizione del Premio Agorà, è stato assegnato al Socio–consigliere Antonello Montante il riconoscimento di Cavaliere del Marketing, con un motivo in più rappresentato dal forte sostegno finanziario procurato da Montante, con i contributi erogati da istituzioni pubbliche, in occasione delle ultime edizioni del Premio Agorà e per l’ospitalità concessa alle iniziative del Club. E’ ancora da ricordare la targa speciale assegnata ad un’azienda di agriturismo, “Terre Antiche di Solfare” di San Cataldo, per la valorizzazione di una struttura abbandonata e per gli eccellenti prodotti biologici posti in commercio, nonché per il significativo contributo dato all’immagine del territorio nisseno. Non va taciuto il prezioso contributo venuto dal consigliere Nino Salerno Rotondo, per il complesso dell’attività del Club. Tra le iniziative più apprezzate, merita una citazione la tavola rotonda che ha preceduto la recente cerimonia di premiazione del Premio Agorà, sul tema dell’etica nel marketing. Agendo come facciamo dal profondo Sud, ha concluso Limuti, non possiamo che ritenerci soddisfatti del lavoro svolto.

Terminato l’intervento di Limuti, il Presidente dell’Assemblea ha dato la parola al Prof. Vincenzo Fazio, Presidente del Collegio Sindacale, per l’illustrazione del bilanci del Club relativi agli esercizi 2011-2012, che l’Assemblea ha approvato all’unanimità.

Ha quindi ripreso la parola il Presidente dell’Assemblea, Antonio Bartoccelli, che ha illustrato le modalità di votazione per il rinnovo della cariche sociali, invitando i presenti a proporre eventuali candidature per le diverse cariche, da aggiungere a quelle già formulate prima dell’Assemblea o manifestate nelle deleghe fatte pervenire ad un gruppo di Soci presenti.

Completate queste formalità, sono state raccolte e imbussolate le schede di votazione per Presidente, componenti del Consiglio Direttivo e componenti del Collegio Sindacale.

Il primo conteggio ha riguardato la nomina del nuovo Presidente del Club Dirigenti Marketing: su 22 votanti, Alessandro La Monica ha ottenuto 21 preferenze, divenendo quindi il nuovo Presidente del Club Dirigenti Marketing per il biennio 2013-2015.

Automaticamente la carica di Past President è stata assegnata al Presidente uscente Salvatore Limuti.

Il secondo conteggio dei voti ha preso in considerane la composizione del Collegio Sindacale. Sono risultati eletti: Vincenzo Fazio, Vittorio Trupia e Sara Polizzotto, con primo dei non eletti Pietro Busetta. In seguito alla rinuncia di Sara Polizzotto, divenuta quindi Sindaco supplente, al suo posto è entrato a far parte dei componenti effettivi del Collegio Sindacale Pietro Busetta.

E’ stato infine effettuato lo spoglio per l’elezione degli 8 componenti del Consiglio Direttivo, con il nono posto già occupato dal neo Past President Salvatore Limuti.

Hanno ottenuto 22 voti: Antonio Bartoccelli, Antonino Salerno Rotondo e Giuseppe Urso; 20 voti sono stati assegnati ad Antonello Montante e Giuseppe Toro; 19 a Marco Ventura; 18 a Marcello Prestipino; 13 a Rosario Minasola; 6 a Giacomo Ferrito; 4 a Nicola Gueccia; 3 a Giorgio Matranga e Francesco Garraffo; 1 a Dario Mirri.

In base ai risultati conseguiti, sono pertanto stati nominati Componenti effetti del Consiglio Direttivo del Club Dirigenti Marketing: Antonio Bartoccelli, Antonino Salerno Rotondo, Giuseppe Urso, Antonello Montante, Giuseppe Toro, Marco Ventura, Marcello Prestipino e Rosario Minasola.

Sono stati nominati supplenti del Direttivo Giacomo Ferrito e Nicola Gueccia.

Il Presidente dell’Assemblea ha chiesto al neo eletto Presidente del Club Dirigenti Marketing di concludere i lavori con un suo intervento.

Alessandro La Monica ha innanzitutto ringraziato i componenti dell’Assemblea per la larga fiducia accordatagli, poi ha assicurato che non lesinerà energie per una produttiva attività del Club, affermando anche che è sua intenzione prevedere una serie di deleghe al fine di distribuire le competenze per l’attività da svolgere.

 

Alle ore 19,30, non essendoci altro argomento da affrontare il Presidente dell’Assemblea ha dichiarato conclusa la seduta.

articoli

Consiglio direttivo del 07.06.2013

Consiglio direttivo del 07.06.2013

Il giorno 7 del mese di giugno 2013, alle ore 18,00, nella sede del Club Dirigenti Marketing di Via Resuttana 360, Palermo, si è riunito il Consiglio Direttivo del Club Dirigenti Marketing, per deliberare sul seguente ordine del giorno:

 

  • Aggiornamento lavori Premio Agorà 2013;
  • Ratifica nuovi associati;
  • Preparazione prossima Assemblea per il rinnovo delle cariche sociali;
  • Nuovi programmi;
  • Altri ed eventuali.

 

Sono presenti alla seduta: il Presidente CDM Salvatore Limuti, il Past President Antonio Bartoccelli, il Vice Presidente Nino Salerno Rotondo,  i Consiglieri Alessandro La Monica, Marcello Orlando, Pino Toro, Giuseppe Urso, Marcello Prestipino e la componente del Collegio Sindacale, Sara Polizzotto.

 

Considerato che il numero dei partecipanti è sufficiente per deliberare, il Presidente dichiara aperta  la riunione, iniziando ad affrontare il primo punto all’ordine del giorno, cioè il punto sulla XXVI edizione del Premio Agorà, nell’imminenza della cerimonia conclusiva, fissata per il 15 giugno prossimo, all’Hotel Excelsior di Palermo.

Il momento lasciava presagire una partenza piuttosto difficile, ha affermato il Presidente Limuti, ma i risultati, anche se inferiori rispetto all’edizione precedente, sono stati soddisfacenti per il numero di agenzie partecipanti (40 rispetto alle 46 del 2012) e di progetti presentati (98 contro i 125 del 2012). Ne è scaturita la decisione di ridurre il numero complessivo dei premi. E’ stata apprezzabile anche la qualità dei lavori indirizzati in prevalenza verso new media e immagine coordinata.

Si è aggiudicata l’Agorà d’oro nazionale l’agenzia Sottosopra di Milano, con una campagna di piccole dimensioni ma abbastanza gradevole, per il cliente MSD Animal Health e il prodotto Collare Scalibur 

L’agorà d’oro regionale è stato assegnato all’agenzia Italia di Parma, per il cliente  CNA Reggio Emilia e il prodotto Detrazione Fiscale al 50%.

In Sicilia sono state premiate, con l’Agorà d’argento nazionale / Categoria Premi speciali / Packaging Food, l’agenzia Urso Pubblicità & Marketing di Palermo, per il cliente Il Gusto delle Tradizioni e il prodotto I Siciliami e, con gli Agorà d’argento regionali, l’agenzia Strategica di Palermo, per il cliente Banca Nuova e il prodotto Sicilia en Primeur 2012, l’agenzia Gomez & Mortisia di Palermo, per il cliente MAGI srl e il prodotto per gelaterie Brioscià e l’agenzia Skerma di Caltanissetta, per il cliente Diocesi di Caltanissetta e il prodotto VII Festival della Comunicazione. 

 

Per il punto 2, sono stati riproposti i nomi di Dario Sinitò, Direttore Generale della G&G s.a.s. di Paternò e di Mariangela Virnuccio, Responsabile Marketing della Pubbli Icarus s.r.l. di Mazzarino, venendo confermata l’approvazione per la loro iscrizione al Club, già espressa per e.mail dai Componenti del Consiglio Direttivo.

 

Per il punto 3, il Consiglio Direttivo ha deliberato la data del 26 giugno, alle ore 16 in prima e alle ore 17 in seconda convocazione, per l’Assemblea per il rinnovo delle cariche sociali in scadenza quest’anno. Il Past President Bartoccelli ha suggerito, di interpellare in modo diretto, subito dopo la convocazione ufficiale, ogni singolo componente della base del Club, per ottenere eventuali disponibilità a ricoprire determinate cariche o a segnalare soggetti considerati utili per il perseguimento degli obietti del Club. Si divideranno i compiti al riguardo il Presidente Limuti, il Past President Bartoccelli e il Segretario Generale Prestipino.

Da un sondaggio preliminare per la carica di Presidente, sono emerse l’assoluta indisponibilità, con differenti motivazioni, di Rino Alessi e Nino Salerno Rotondo, nonché la possibile inclusione tra i candidati di Alessandro La Monica.

 

Nell’affrontare il tema dei futuri programmi. Il Presidente Limuti considera un percorso di grande interesse e soprattutto produttivo, per gli spunti che se ne possono ricavare, quello avviato con gli incontri con grandi manager siciliani e nazionali, come i più recenti effettuati con Giulio Salvaggio, Manfredi Barbera e Giuseppe Condorelli. Il principio basilare è comunque quello di valorizzare le imprese siciliane.

Limuti informa i presenti che è decollata con successo la seconda edizione del Master in Marketing Management della Facoltà di Economia dell’Università di Catania, per il quale la Marketing Management s.r.l. ha confermato la collaborazione operativa e il Club Dirigenti Marketing la sponsorizzazione. Malgrado le favorevoli premesse e l’ampia disponibilità proposta dal nostro Club, non si è ancora riusciti purtroppo a stabilire una valida intesa con l’Università di Palermo per un’analoga iniziativa su Palermo.

 

Tra gli argomenti vari ed eventuali si è fatto cenno all’attribuzione del riconoscimento di Cavaliere del Marketing ad Antonello Montante, Presidente Confindustria Sicilia e Presidente MSA Mediterr Shock Absorber S.p.A., dandone comunicazione nel corso della cerimonia conclusiva del Premio Agorà. Da diversi componenti del Consiglio, viene fatta la proposta di un’identica attribuzione a Tommaso Dragotta, A.D. di Auto Europa e di altre quattro società a Bolzano.

 

 

Alle ore 20,00, non essendoci altri argomenti da affrontare, il Presidente Limuti dichiara conclusa la seduta.

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

©2018 Club Dirigenti Marketing - Associazione no profit - C.F.97118460829 | Credits: Excalibur